Aeroporto “GINO LISA”, ammesso e non concesso che si allunghi la pista, cosa succederà subito dopo?

**** Aeroporto “GINO LISA”, ammesso e non concesso che si allunghi la pista, cosa succederà subito dopo?

Dati dell’ENAC dell’anno 2011, ultimo di attività dello scalo foggiano #GINOLISA..

Si confrontino i 60.000 passeggeri di Foggia con gli oltre 3.500.000 dello scalo di Bari.

Questi numeri, se mantenuti, non consentono la sostenibilità economico-finanziaria dello scalo foggiano, anche con un eventuale allungamento.
A meno, che non ci sia un piano industriale a sostegno di un numero di passeggeri straordinariamente più elevato dei 60.000 certificati dall’ENAC.

Ammesso e non concesso che si sia risolto il cavillo burocratico del finanziamento e dell’allungamento della pista, rimane il fatto, di capire, qual è il piano industriale dello scalo? quanti sarebbero gli arrivi e da dove? quante le partenze e verso dove? qual è la segmentazione dei passeggeri nei diversi mesi dell’anno? quali i costi diretti, indiretti, fissi e variabili? quale il fatturato? qual è la mobilità supplementare da/verso lo scalo? quali sono i vettori privati interessati ad investire? ecc. ecc.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*