“Individuata la -lingua- di terreno dell’ECO PARK, da dedicare all’AVIO SUPERFICIE”

Con l’autorizzazione di oggi, ottenuta da un altro proprietario terriero, di altri 7 Ha di terreno per il progetto ECO PARK, si è pure individuata “la lingua” di terra, che servirà come realizzazione per l’avio superficie, un Hub indispensabile, per una maggiore fruizione del Parco Tematico e dei servizi annessi, sopratutto per turisti e passeggeri provenienti dal Nord Italia, considerando che il Gino Lisa di Foggia è inattivo.

Tale avio superficie, permetterà l’atterraggio e la partenza di velivoli leggeri, aeromobili con massimo 9 posti, ma sufficienti per un turismo sia religioso che estivo, considerando la strategicità dell’area oggetto dell’ECO PARK, baricentricamente al Gargano, Isole Tremiti, Lago di Lesina, Mare di Lesina, San Giovanni Rotondo, Monte Sant’Angelo.

Già interpellate alcune istituzioni per il controllo e la gestione del volo civile, i quali hanno assunto una posizione di favore e di approfondimento della nostra idea di realizzare l’avio superficie “Gargano Fly”

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*